Contrpdf

Logo Aziendecom 226x50

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO DI SEGNALAZIONI

Con la presente scrittura privata, da valere fra le parti a tutti gli effetti di legge, tra
Aziendeservices di Falchi Massimo con sede in Siracusa (SR)
Viale S. Panagia 136 Q Partita I.V.A. n° 01879530895
(ora in avanti denominata “mandante”), e                                                         

Partita Iva / Codice Fiscale ……………………………………….. (ora in avanti denominato “segnalatore”)

Si stipula e conviene quanto segue:
1. Oggetto
1a. La mandante autorizza che contestualmente accetta di
procacciare segnalazioni afferenti l’attivazione dei servizi/prodotti disponibili su
https://siti.aziendecom.com/
2. Attività di segnalazione
2a. Assumendosi il segnalatore l’incarico limitato alla sola segnalazione , promuoverà non
stabilmente l’acquisizione delle richieste di fornitura di servizi/prodotti di cui all’art. 1.
2b. L’attività di segnalazione costituirà per il segnalatore d’affari attività secondaria ed occasionale
che svolgerà liberamente senza nessun vincolo di stabilità e subordinazione nei confronti della
mandante e avrà piena libertà di orario, di impiego del suo tempo e scelta di organizzazione.
2b. Il segnalatore d’affari non deterrà alcun potere per conto della mandante; eventuali poteri di
rappresentanza potranno essere proposti di volta in volta con appropriata autorizzazione scritta.
2d. Il segnalatore d’affari si asterrà dal fornire a chiunque qualsiasi informazione che potrà essere in
suo possesso, su affari o clienti, che possano indurre in errore sulla natura e sulle caratteristiche dei
servizi/prodotti della mandante o arrecare danno alla stessa.
3. Non esclusività
3a. Il segnalatore d’affari non ha alcuna esclusività territoriale e la mandante è libera di agire
direttamente o indirettamente attraverso agenti rivenditori o intermediari di qualsiasi tipo.
3b. Il segnalatore d’affari, tramite il portale www.aziendecom.com accessibile via web , per il
quale gli verrà assegnata una login ed una password personale, invierà alla mandante i nominativi
delle aziende da contattare per la conclusione dei servizi/prodotti rientranti nel presente
accordo. La mandante qualora la segnalazione sia già di clienti oppure in procinto di divenire
clienti della mandante, verrà ritenuta nulla.
4. Ordini
4a. La mandante, a suo insindacabile giudizio, è libera di accettare o rifiutare le segnalazioni
procacciate, ove per segnalazione si intende una richiesta di offerta di servizi/prodotti di cui
all’art. 1 forniti dal segnalatore attraverso il portale www.aziendecom.com debitamente compilato.
4b. Il segnalatore d’affari si atterrà ai prezzi e alle condizioni generali di vendita dettate dalla
mandante, gli stessi saranno disponibili nel portale www.aziendecom.com/shop nell’area “shop”
4c. Sarà cura della mandante effettuare tempestivamente gli aggiornamenti delle variazioni di listino
e le eventuali modifiche alle condizioni di vendita.
4d. Il segnalatore d’affari non potrà proporre sconti sul prezzo dei servizi/prodotti offerti se non a
seguito di precisa autorizzazione scritta della mandante.
5. Provvigioni
5a. Sulle segnalazioni procacciate, la mandante riconosce al segnalatore d’affari un gettone, come
descritto nell’allegato “compensi”, definito dalla mandante col cliente che verrà regolarmente
fatturato a seguito della conclusione positiva della segnalazione.
5b. La fatturazione delle segnalazioni di clienti interessati a servizi/prodotti di cui all’art. 1 e dei
contratti conclusi a seguito di tali segnalazioni, sarà di competenza esclusiva della mandante.
5c. Le provvigioni saranno pagate al segnalatore d’affari mediante bonifico bancario, salvo diverso
accordo tra le parti, dopo che l’importo relativ0 alla fornitura effettuata sia stato incassato
dalla mandante .
5d. Detta provvigione verrà pagata al massimo cinque giorni lavorativi successivi al ricevimento
del pagamento effettuato dal cliente. La mandante, attraverso il portale www.aziendecom.com
renderà visibile al segnalatore d’affari il prospetto delle spettanze a seguito delle segnalazioni
ricevute, unitamente all’importo dei gettoni determinati.
6. Utilizzo dei marchi
6a. Premesso che il segnalatore può utilizzare depliant o brochure dei nostri servizi, è fatto divieto al
segnalatore di utilizzare direttamente il nome e/o il marchio della mandante e quello dell’azienda
da essa rappresentata, nei propri rapporti commerciali, di inserire il nome nelle proprie lettere
commerciali, biglietti da visita, materiale pubblicitario ed ogni altra corrispondenza relativa alla
propria, se non espressamente approvato dalla mandante.
7. Collaboratori e spese
7a. I collaboratori sia autonomi sia subordinati che il segnalatore d’affari dovesse assumere per il
miglior espletamento della sua attività di segnalazione, dipenderanno esclusivamente
dal segnalatore stesso. La mandante non avrà rapporti di alcun genere con loro.
8. Durata
8a. Il presente mandato avrà validità di un anno dalla sottoscrizione.
8b. Ciascuna delle parti potrà recedere con raccomandata AR senza preavviso e senza alcuna
penalità. Il recesso avrà effetto con la ricezione di detta raccomandata, salvi fatti gli impegni della
mandante di cui all’art. 5 del presente contratto.
9. Legge applicabile
9a. Al presente accordo si applica la legge italiana.
10. Controversie
10a. Tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione al presente contratto, comprese quelle
inerenti la sua validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione, saranno deferite alla decisione di
un arbitro, da nominarsi in conformità del “regolamento arbitrale nazionale” della camera arbitrale
nazionale ed internazionale di Siracusa, che le parti dichiarano di conoscere ed accettare,
con particolare riferimento, ma non limitatamente alle modalità di designazione degli
arbitri. L’arbitro unico deciderà in via rituale, secondo diritto. Le parti si impegnano a
dare pronta e puntuale esecuzione alla decisione dell’arbitro che sin da ora riconoscono
come espressione della loro stessa volontà contrattuale.
10b. Con la firma per accettazione del presente accordo il segnalatore d’affari esonera la mandante
da qualsiasi responsabilità civile e penale nell’espletamento delle attività affidatogli. Le parti
del presente accordo si danno reciproco atto che le prestazioni svolte dal segnalatore d’affari
hanno natura di collaborazione autonoma e professionale e che, conseguentemente, il rapporto
costituito in forza del presente contratto non è, né può essere considerato di subordinazione
o di para-subordinazione (ne potrà in un futuro essere trasformato in tal senso), tenuto conto che
l’attività non ha vincoli di orario, che il segnalazione d’affari svolgerà le predette prestazioni in
totale autonomia pur nel rispetto del presente contratto.
Il presente atto viene redatto in duplice copia, consegnato alle parti, le quali dichiarano di averlo
letto in ogni suo punto, di condividerne il contenuto e di accettarlo.

Ai sensi e per gli effetti degli art. 1341 e 1342 cod. civ. il segnalatore d’affari approva specificatamente
gli art. 2 (Attività di segnalazione), 3 (Non esclusività),4 (Ordini), 5 (Provvigioni) 6 (Utilizzo dei
Marchi), 7 (Collaboratori e spese), 8 (Durata), 9 (Legge applicabile) e 10 (controversie).

Data

01/02/2023

 

Aziendeservices di Falchi Massimo
Sede legale: Viale S. Panagia, 136 Q – 96100 Siracusa(SR) P.IVA: 01879530895
[email protected]